Lunedì, Gennaio 22, 2018
   
Text Size
Login

GIURISDIZIONE – RISARCIMENTO DEI DANNI NEI CONFRONTI DELLA P.A. – RIPARTO TRA GIUDICE ORDINARIO E GIUDICE AMMINISTRATIVO (SENTENZA N. 1207 DEL 23/01/2006)

Sezioni Unite Civili - 2006

GIURISDIZIONE – RISARCIMENTO DEI DANNI NEI CONFRONTI DELLA P.A. – RIPARTO TRA GIUDICE ORDINARIO E GIUDICE AMMINISTRATIVO

SENTENZA N. 1207 DEL 23/01/2006

(Sezioni Unite Civili, Presidente V. Carbone, Relatore U. Vitrone) 

Importante decisione sul riparto di giurisdizione tra giudice ordinario e giudice amministrativo. E’ esclusa dalla giurisdizione del giudice ordinario l’azione risarcitoria avente a oggetto il pregiudizio derivante da un atto amministrativo definitivo per difetto di tempestiva impugnazione, al giudice ordinario essendo precluso il sindacato in via principale sull’atto o sul provvedimento amministrativo. Ma quando non venga in contestazione il legittimo esercizio dell’attività amministrativa – come avviene nel caso in cui l’atto amministrativo sia stato annullato o revocato dall’Amministrazione nell’esercizio del suo potere di autotutela, ovvero sia stato rimosso a seguito di pronuncia definitiva del giudice amministrativo, ovvero ancora abbia esaurito i suoi effetti per il decorso del termine di efficacia ad esso assegnato dalla legge – l’azione risarcitoria rientra nella giurisdizione generale del giudice ordinario, non operando la connessione legale tra tutela demolitoria e tutela risarcitoria.

Sondaggi

Cosa ne pensate della nuova grafica del portale?