Sabato, Dicembre 10, 2016
   
Text Size
Login

DIRITTO SOCIETARIO - IL PORTALE DEL DIRITTO

RISARCIMENTO DEL DANNO - BENE AFFIDATO AL LAVORATORE PER L'ESPLETAMENTO DELLA PRESTAZIONE

sentenze del lavoro

RISARCIMENTO DEL DANNO - BENE AFFIDATO AL LAVORATORE PER L’ESPLETAMENTO DELLA PRESTAZIONE

SENTENZA N. 13530 DEL 26/05/2008

(Sezione Lavoro, Presidente M. De Luca, Relatore P. Cuoco)

Il lavoratore deve utilizzare il bene affidatogli per l’espletamento della prestazione senza arrecare danni, dei quali risponde contrattualmente, anche in caso di assegnazione a mansioni in violazione degli artt. 2103 e 2087 c.c., pur essendo, in tal caso, in concreto agevolato nella prova esonerativa da responsabilità.

Leggi tutto: RISARCIMENTO DEL DANNO - BENE AFFIDATO AL LAVORATORE PER L'ESPLETAMENTO DELLA PRESTAZIONE

 

LICENZIAMENTO DEL DIRIGENTE - LICENZIAMENTO INGIURIOSO - NOZIONE - CONSEGUENZE - ONERE DELLA PROVA (Sentenza n. 15496 del 11/06/2008 )

sentenze del lavoro

 LICENZIAMENTO DEL DIRIGENTE - LICENZIAMENTO INGIURIOSO - NOZIONE - CONSEGUENZE - ONERE DELLA PROVA )

Sentenza n. 15496 dell'11 giugno 2008

(Sezione Lavoro, Presidente S. Ciciretti, Relatore A. Ianniello)

La S.C. ribadisce la risarcibilità del licenziamento ingiurioso, ossia lesivo della dignità e dell’onore del lavoratore, sottolineando (con riferimento, nella specie, al licenziamento di un dirigente, non soggetto in quanto tale alla disciplina delle leggi n. 604 del 1066 e 300 del 1970) che l’ingiuriosità non si identifica con la mancanza di giustificatezza, bensì nelle particolari forme o modalità offensive del recesso datoriale, le quali vanno rigorosamente provate unitamente al lamentato pregiudizio.
  Scarica il testo integrale della sentenza
   

Pagina 1 di 5

Sondaggi

Cosa ne pensate della nuova grafica del portale?

Diritto Societario twitter

Data appears to be invalid.